Incontro pubblico “Scuole Aperte” – confronto con gli amministratori locali — 25/03/2015

Incontro pubblico “Scuole Aperte” – confronto con gli amministratori locali

111905C1 blog feature 02

Il nostro comitato gemello, il Comitato Genitori Fratelli Bandiera, data l’esigenza manifestata da molti di cominciare un percorso di dialogo con l’amministrazione pubblica, per capire meglio come interloquire con i livelli dell’amministrazione stessa (municipio, Comune), per agire con maggiore efficacia, e anche per capire meglio come stia cambiando l’Istituzione Scuola (“La Buona Scuola”) ha pensato di contattare Comune e Municipio per capire qual è lo stato della situazione. Continua a leggere

Annunci
Work in progress: progetto Biblioteca — 18/03/2015

Work in progress: progetto Biblioteca

Biblioteca_civica_Luigi_Carluccio_sala_ragazzi

BUONE NOTIZIE PER LA BIBLIOTECA SCOLASTICA!

Con gioia e orgoglio vi comunico che l’ACEA ci ha telefonato: il progetto per il ripristino della biblioteca scolastica della Falcone e Borsellino (plesso di Via Reggio Calabria) ha superato la selezione del bando ACEA PER ROMA e ha ottime probabilità di ricevere il finanziamento per l’acquisto di 800 libri!

Per chi non lo sapesse, abbiamo presentato il progetto come Comitato Genitori nello scorso aprile, con il patrocinio del II Municipio e l’accordo a concedere l’aula del pre-post scuola da parte della Dirigenza e del Consiglio d’Istituto. Si tratta di riaprire una biblioteca organizzata e gestita dai genitori in modo accogliente e efficiente, a disposizione delle classi in orario scolastico e fruibile dalle famiglie dopo le 16.30. Il tutto a costo zero per la scuola.

A presto maggiori dettagli.

Benedetto Maggiore

Precedente POST:

Per condividere con quanti seguono più da vicino le attività del comitato, chi non ha ancora avuto modo di partecipare e chi ha voglia di conoscere cosa stiamo facendo, abbiamo pensato di riassumere qui a che punto siamo con il progetto Biblioteca.

Alla scorsa riunione del 7 febbraio del comitato genitori era stata definita una strategia per portare avanti il progetto di riapertura della biblioteca scolastica utilizzando una parte dei fondi raccolti durante il mercatino natalizio organizzato dal comitato (11/12/2014), con queste linee guida:

  • coinvolgimento del corpo docente per la definizione delle linee guida dei nuovi acquisti
  • identificazione dei referenti istituzionali
  • definizione di un progetto scritto da presentare in ordine alle insegnanti, al consiglio di istituto, in municipio.

In quella data si è definito velocemente un gruppo di lavoro per “avviare la macchina”. Mentre scrivevamo i vari documenti necessari, sono emersi alcuni elementi utili al procedere del progetto:

  • durante l’ultimo consiglio d’istituto (12 febbraio) si è parlato in linea generale degli investimenti dei fondi raccolti dal comitato genitori durante il mercatino di Natale e anche quindi dei fondi destinati alla biblioteca e dei materiali necessari alla riapertura.
  • Abbiamo definito quindi alcune linee guida fondamentali del progetto per poterlo presentare ai referenti citati:
    procedere per fasi: non lavoriamo (solo) per riaprire la biblioteca ma perché diventi un luogo di riferimento per letture e attività intorno al libro per i bambini della scuola e le famiglie. Questo significa non fermarsi a identificare una serie di mobili accessori e libri per allestire una sala, ma proporre alla scuola una serie di iniziative che possano portare la biblioteca ad essere un luogo vivo e “aperto”, fino a poterla proporre un giorno come bibliopoint del municipio
  • coinvolgere le persone e stabilire le connessioni: ci siamo mossi per presentare il progetto in più direzioni. Il progetto è stato portato da Benedetto e Francesca M. all’attenzione dell’assessore Emanuele Gisci il giorno 19/2 e del corpo docente tramite lettera inviata il 3/2, è stato richiesto che sia messo all’ordine del giorno del prossimo consiglio di istituto (in data da prevedere). L’Associazione Libera Biblioteca PG Terzi ha sottoposto il progetto alla Direzione dell’Istituzione Biblioteche di Roma ricevendone apprezzamento e sostegno in vista di un’eventuale evoluzione della Biblioteca in Bibliopoint.

Ora non ci resta che attendere che si accendano i motori anche presso i nostri referenti istituzionali! Nell’attesa, è lecito pensare e sperare che una cosa importante come una biblioteca scolastica possa ricevere tutta l’attenzione e anche un po’ di passione dalle persone che frequentano l’istituto e da quelle che con il loro impegno contribuiscono a migliorarlo ogni giorno.Ci piace pensare che il giorno della riapertura possa essere una festa, come quella che vi mostriamo in questo video, girato a Riga nel 2014, dove per la riapertura della biblioteca tramite internet cittadini, famiglie intere e volontari si sono dati appuntamento per strada per riportare i libri lì dove non erano da un po’.

http://vid.ilmessaggero.it/embed.jsp?videoId=22143&sectionId=62&t=riga-catena-umana-con-i-libri-per-linaugurazione-della-biblioteca&width=640&height=405&aplay=false

Il progetto biblioteca è stato proposto dal comitato genitori dell’istituto comprensivo Falcone e Borsellino (Roma) in collaborazione con l’associazione Libera Biblioteca P.G. Terzi.